Come espandere la tua azienda

Come espandere la tua azienda

L’obiettivo di ogni imprenditore è espandere la propria azienda, ed oggi ti parlerò di come far crescere, ampliare e decollare la tua attività.

Esistono principalmente due modi per espandere un’azienda:

  • sviluppo diretto (aprire tu direttamente altri punti vendita della tua attività
  • sviluppo franchising (permettere ad altri imprenditori di investire nel tuo Brand ed aprire loro altri punti vendita)

Ed è qui che subentra il grande dubbio di un imprenditore: Ne apro un altro o avvio un franchising?

Avviare un franchising è sicuramente il modo migliore per far espandere la tua azienda, e vediamo insieme perchè

Far crescere la tua azienda con il franchising

Far crescere la tua azienda col franchising

Nell’articolo “Ne apro un altro o avvio un franchising” parlo già di quando è il momento giusto per espandere l’azienda, come espandersi e quanto costa.

Aprire altri punti diretti è sicuramente la formula più semplice per espandere la tua azienda da 1 a 5 punti vendita, ma se il tuo obiettivo è aprire in tutta Italia e nel mondo, allora l’unica strada è lo sviluppo franchising.

I vantaggi di far crescere la tua azienda col franchising sono tantissimi, te ne elenco 4:

  • La standardizzazione delle procedure: Un progetto franchising si basa esclusivamente su un’elevata standardizzazione. Questo permette un’uniformità di servizio e prodotto in tutti i punti affiliati (Il panino del McDonald’s è uguale sia a Torino che a Roma).
    Tutto ciò è possibile perchè il franchising ha una struttura di supporto alle spalle molto più grande dello sviluppo diretto, che parte dalla stesura di un Manuale Operativo, fino alla supervisione di un business consultant.
  • La conoscenza del territorio: Grazie al franchising, il punto affiliato verrà aperto e gestito da un imprenditore del posto, che quindi conosce molto meglio di te il territorio. E’ un valore aggiunto molto importante perchè se ci pensi bene anche la tua azienda è cresciuta con le tue conoscenze del territorio.
  • La voglia imprenditoriale di un’altra persona: Se a gestire un punto vendita con il tuo marchio è un affiliato che ha investito nel tuo Brand, questa persona sarà molto più motivata a raggiungere e superare gli obiettivi piuttosto che un dipendente.
    Il problema, infatti, dello sviluppo diretto è che, essendo soltanto una persona, tu non potrai essere presente sempre in tutti i punti vendita. Gli imprenditori titolari grazie al franchising, invece, potranno essere sempre sul posto e far crescere e sviluppare l’attività molto più rapidamente. sia nell’andamento del punto sia nelle conoscenze che ti porta all’interno della rete.
    Ti ritroverai ogni mese a fare riunioni con altri imprenditori che raggiugneranno molto valore alla tua rete franchising!
  • I costi più bassi: Sviluppare un franchising costa circa 70.000€, l’equivalente di una nuova apertura. Con la differenza che fare 10 aperture dirette ti costerà 70.000€ per 10; mentre fare 10 aperture in franchising ti costerà solo 70.000€. Il tuo investimento sarà nella standardizzazione delle procedure e della costituzione di una squadra di supporto, tutto il resto lo investe l’affiliato.

Storie di successo aziendale

Storie di successo aziendale

Parliamo quindi di un caso aziendale di successo: Machete Barber Shop.
Machete Barber Shop è una rete franchising di barberie con 22 punti in Italia e all’estero.

Della sua storia di successo parliamo qui: –> Da artigiano a franchisor di successo: niente è impossibile!

E da questo caso vorrei sottolineare un punto importante:

Cosa ha spinto Danilo ad espandere la sua impresa con il franchising, piuttosto che a fare tante aperture dirette?

Il suo sogno era quello di realizzare un progetto straordinario.

E per Danilo il franchising non era solo affiliazione ma il modello attraverso il quale creare una vera e propria community dove le persone potessero condividere insieme la visione del progetto.

Ognuno ha libertà di espressione (con alla base un regolamento che possa dare alle persone una linea guida).

Inoltre, è vero che da soli si può lavorare velocemente, ma insieme si va molto più lontano. 

Dall’esperienza positiva delle prime quattro aperture Danilo ha deciso di duplicare il progetto in Italia e in Europa, dando la possibilità di fare successo anche ad altri imprenditori che vogliono investire in progetti ma non hanno le capacità imprenditoriali o hanno paura di compiere un passo così importante.

Grazie al loro progetto di franchising anche altri possono realizzare i propri sogni e raggiungere i loro obiettivi… oltre a mantenere e sviluppare il loro mestiere da artigiani.

È importante affermare infatti che oggi tante realtà artigianali sono in via d’estinzione.

La barberia però, è uno di quei settori che difficilmente può essere sostituiti dalle macchine e dai robot e per tale ragione rimane uno di quei investimenti ancora sostenibili.

Come si fa quindi a creare un’ attività di successo che possa avere lo stesso sviluppo franchising di Machete Barber Shop?

Riorganizzazione aziendale, da dove partire

Se vuoi ottenere lo stesso successo di Machete, prima di svilupparti in franchising devi assicurarti di avere tutte le caratteristiche aziendali necessarie per espanderti.
Vediamo quindi da dove partire se vuoi riorganizzare la tua azienda per creare una catena di negozi:

  1. Differenziazione: Sei realmente differenziante dalla concorrenza? Un affiliato deve riuscire a vederti come unico in un settore, altrimenti diventerai la brutta copia del leader di mercato e sarà impossibile ricercare affiliati.
  2. Franchising Plan: Assicurati di aver creato un business plan del franchising, in cui dettagliare e analizzare con precisione l’idea di sviluppo, i conti economici previsionali, il marketing, ecc
  3. Manualistica: Sai qual è il valore più grande del tuo Brand? Il tuo know-how! Devi far in modo di rendere procedura e manualistica tutto ciò che ti ha portato al successo, creando il famoso Manuale Operativo.
  4. Supporto all’affiliato: La rete che creerai deve essere forte e duratura, quindi dovrai fornire agli affiliati formazione continua e assistenza. Per questo motivo serviranno un’academy e un team di support all’affiliato
  5. Il marketing per la ricerca affiliati: Se dal punto di vista aziendale è tutto pronto, puoi iniziare a cercare nuovi franchisee. Preparati quindi un bel piano di marketing e lanciati alla ricerca di nuovi imprenditori come te

Vuoi capire in pochi minuti se la tua azienda è già pronta per crescere ed espandersi in franchising?
Clicca qui sotto per compilare il questionario:

questionario per diventare un franchisor