Inbound Marketing per trovare nuovi clienti

Inbound Marketing per trovare nuovi clienti

Utilizzare l’Inbound Marketing è un buon metodo per aumentare il numero dei clienti di un’azienda. Tutto quello che devi fare per attrarre nuovi clienti è preparare dei contenuti di qualità in grado di rispondere alle loro esigenze nel momento in cui effettuano una ricerca online.

In questa guida scopri come utilizzare al meglio questa tecnica di marketing per ottenere maggiori vantaggi e quali strumenti ti occorrono per metterla in pratica.

Che cos’è Inbound Marketing

L’Inbound Marketing, che dall’inglese si traduce come marketing in entrata, è una tecnica di marketing che permette di attirare dei nuovi clienti per il proprio brand.

Si contrappone all’Outbound Marketing, che prevede di spingere il marchio verso i clienti attraverso campagne pubblicitarie, perché consiste in una strategia che attiri i clienti verso la tua azienda.

L’Inbound Marketing prevede la realizzazione di contenuti che siano in grado di incuriosire il cliente nei confronti del tuo marchio e che li spinga a cercare ulteriori informazioni. Per permettere che questo accada, bisogna conoscere approfonditamente gli interessi dei consumatori e fornire contenuti in linea con le loro necessità.

Inbound Marketing: caratteristica principale

L’aspetto fondamentale da curare nel metodo Inbound Marketing è la relazione che si stabilisce tra il brand e il cliente.

Per questo motivo è necessario creare contenuti personalizzati in base al target di clienti che ne stimolino l’interesse e che rappresentano il fulcro dell’Inbound Marketing.

Questi contenuti sono indispensabili per l’avvio del customer journey, il percorso che compie il cliente dal momento del primo contatto con il brand fino all’acquisto. Infatti, è tramite queste informazioni ottenute tramite una ricerca che si instaura il rapporto tra cliente e marchio.

Al giorno d’oggi queste ricerche avvengono quasi esclusivamente online, ed è per questo che l’Inbound Marketing si avvale dell’utilizzo di strumenti digitali, quali social media, blog, newsletter…

Grazie a questi strumenti di comunicazione puoi entrare in contatto con nuovi clienti a cui proporre i tuoi prodotti oppure rafforzare il rapporto con i clienti già acquisiti. Creare la giusta strategia di comunicazione per ogni target è l’unico strumento per diffondere e far conoscere i tuoi contenuti e veicolarli alla giusta platea di clienti.

Come per ogni strategia, anche per l’Inbound Marketing si deve partire da un’attenta pianificazione delle attività necessarie al raggiungimento dell’obiettivo.

Utilizzare l’ Inbound Marketing come strategia Aziendale

L’Inbound Marketing viene utilizzato dalle aziende B2B e B2C che vogliono aumentare il volume dei propri clienti. Questa strategia, come abbiamo visto, copre l’intero customer journey, fino all’acquisto.

Utilizzando questa strategia, si viene a creare un sistema di Lead Generation che si rivolge a potenziali clienti che hanno manifestato un interesse verso ciò che offre il tuo brand. In questo modo puoi canalizzare le tue risorse di tempo e denaro verso gli utenti realmente interessati e che quasi certamente si convertiranno in lead.

I contenuti devono essere adeguati a ciascun cliente, in base a quale fase del customer journey sta affrontando e devono contenere le informazioni necessarie per concludere la fase del funnel di vendita in cui si trova.

Differenziare i contenuti contribuisce a instaurare o consolidare il rapporto tra il marchio e i clienti, che avvertiranno un reale interesse verso le loro esigenze. Un rapporto commerciale basato sulla fiducia è la chiave per concludere una vendita e, di conseguenza, per aumentare i profitti dell’azienda.

La strategia di Inbound Marketing è molto utilizzata anche per potenziare la brand awareness: migliorando l’immagine del tuo brand agli occhi dei clienti, sarai in grado di migliorare la posizione che il marchio occupa sul mercato.

La metodologia di Inbound Marketing

La metodologia di Inbound Marketing segue l’intero percorso che conduce il cliente dalla scoperta del brand alla trasformazione in acquirente fedele.

L’intera strategia è messa al servizio della soddisfazione delle esigenze del cliente, grazie ai contenuti informativi creati per soddisfare i suoi bisogni. Il cliente diventa, quindi, parte della strategia di Inbound Marketing: se il cliente è soddisfatto, oltre a concludere l’acquisto, inizierà a fidarsi del marchio e lo consiglierà alle sue conoscenze, aumentando il profitto della tua azienda.

Il metodi di Inbound Marketing è composto da 4 fasi:

  1. attrazione: individuare i clienti target offrendo dei contenuti che affermino il valore e l’affidabilità del brand;
  2. conversione: offrire risposte ai bisogni dei clienti in modo da intensificare il loro interesse nel brand;
  3. chiusura: concludere la vendita, assicurando al cliente che il prodotto offerto è la soluzione migliore per soddisfare i suoi bisogni;
  4. delizia: fidelizzare il cliente fornendo supporto anche dopo la vendita, attraverso promozioni e sconti personalizzati. In questo modo il cliente tornerà ad acquistare e diventerà sponsor del brand.

Fidelizzare il cliente è molto importante anche in termini economici: convincere un cliente che ha già effettuato un acquisto a rivolgersi nuovamente al nostro brand è certamente più conveniente rispetto a investire per l’acquisizione di un nuovo consumatore.

Una volta avviato, l’Inbound Marketing diventa un ciclo continuo: avrai sempre a disposizione nuovi clienti impegnati nelle diverse fasi del customer journey. Questa strategia di marketing permette di far crescere l’azienda senza ricorrere a continui investimenti per attrarre nuovi clienti.